Lo sai che le donazioni a Fondazione sono detraibili e/o deducibili?


Fondazione Venezia – Servizi alla Persona –  è un ente non profit, ed il suo scopo primario è la solidarietà sociale, rivolta a  soggetti svantaggiati, senza la ricerca di alcun vantaggio economico. E’ per questo che sostenere le sue attività comporta delle agevolazioni fiscali.

 

Tutte le donazione in favore di Fondazione sono considerate erogazioni liberali  e comportano il diritto di usufruire delle agevolazioni fiscali sotto forma di deduzioni dal reddito imponibile, come previsto dal nostro sistema tributario: gli oneri deducibili abbattono il reddito imponibile.

 

 

venezia

 

 

Le donazioni provenienti da privati cittadini

In linea generale, si tratta di agevolazioni da far valere in sede di dichiarazione dei redditi (modello 730, modello UNICO). Le erogazioni liberali in denaro, consentono quindi i seguenti benefici fiscali, alternativi tra di loro:

– un importo deducibile dal reddito complessivo, pari al minore fra i due limiti del 10% del reddito dichiarato e i 70.000,00 euro annui (es. reddito al lordo dell’erogazione liberale di € 700.000,00, erogazione liberale di € 70.000,00 , il 10% del reddito al netto dell’erogazione liberale -€ 630.000,00- è pari a € 63.000 e quindi coincide, in quanto valore minore tra i due, all’importo che si porterà in deduzione)

Per poter usufruire di questi vantaggi è necessario però effettuare la donazione tramite banca, ufficio postale o effettuando pagamenti tramite carte di debito, carte di credito, carte prepagate o assegni bancari circolari e non in contanti, perché questi sistemi consentono la rintracciabilità dell’erogazione.

 

Ecco cosa fare

Una volta eseguita la donazione, è importante conservare l’attestato di avvenuto versamento (la ricevuta del bollettino postale, la contabile del bonifico bancario oppure la copia dell’estratto conto in caso di ricorso all’assegno o alle carte di credito/debito) presentandolo in occasione della successiva dichiarazione dei redditi (modello 730). La documentazione non deve essere allegata alla dichiarazione, ma conservata fino al 31 dicembre del quarto anno successivo a quello di presentazione della stessa.

 

 

Le donazioni provenienti da aziende

Le erogazioni effettuate dalle imprese non sono mai detraibili ma costituiscono esclusivamente un onere deducibile dal reddito imponibile. L’impresa che dona a Fondazione Banca degli Occhi può beneficiare delle seguenti deduzioni:

– deducibilità integrale entro il 2% del reddito d’impresa dichiarato fino ad un massimo di € 2.065,83.

Anche in questo caso, per poter usufruire delle agevolazioni fiscali previste, è necessario utilizzare sempre i canali bancari o postali.

 

Ecco cosa fare

Una volta eseguita la donazione, è importante conservare l’attestato di avvenuto versamento (la ricevuta del bollettino postale, la contabile del bonifico bancario oppure copia dell’estratto conto in caso di ricorso all’assegno o alle carte di credito/debito).