banner_scala

Gioielli Nascosti di Venezia

Fondazione Venezia – Servizi alla Persona, in virtù delle sue finalità di solidarietà sociale, ha deciso di operare anche nel settore della promozione e valorizzazione di beni di interesse artistico e storico. Considerato l’antico legame che unisce impegno sociale e impegno culturale la Fondazione ha avviato una collaborazione con l’IRE (Istituzioni di Ricovero e di Educazione) di Venezia ad un progetto che prevede la gestione e apertura al pubblico di alcuni beni d’interesse artistico e culturale di proprietà di quest’ultimo. La Fondazione, infatti, abbraccia l’idea che sia necessario valorizzare le opere di artisti e architetti che un tempo decorarono i luoghi di assistenza e carità, come in passato era diffusa l’usanza di affrescare e abbellire gli stessi. L’assistenza e il ricovero erano indissolubilmente legati a tutto ciò che doveva essere di conforto all’anima: affreschi e opere realizzati per gli spazi destinati alla preghiera e all’assistenza. La restituzione di questi beni alla collettività è essenziale sia per la loro conservazione che per la loro valorizzazione: attraverso la fruizione del pubblico, le opere ritrovano il senso della loro realizzazione perché l’arte è incompleta senza il godimento di chi l’osserva e si arricchisce tramite essa. Il progetto di Fondazione Venezia inizia con la restituzione alla collettività della Scala Contarini del Bovolo e dell’Oratorio dei Crociferi.

Visita il SITO

Logo-Gioielli-nascosti-di-Venezia